Un altro Lunedì, uno dei tanti, è Dicembre e tutto ormai è un countdown, 3…2…1 giusto così per iniziare un anno nuovo, un’altra storia, un’altra vita.

Questo Sabato poi è l’8 Dicembre, giorno di Festa, l’Immacolata concezione, l’inverno è pieno di festività religiose.

L’Italia è bella, c’è la Chiesa Cattolica, uno Stato giovane che promette bene, aziende di tutto rispetto che danno da lavorare a milioni di persone, ed è giusto celebrare tutti con il dovuto rispetto.

Noi nel nostro piccolo possiamo fare molto, con il nostro impegno quotidiano, il nostro interesse, la nostra coscienza, io ieri per esempio ho guardato un talk a base politica e per una volta non mi sono per niente annoiato.

E poi il bel paese è pieno di risorse, si mangia bene, le donne sono le più belle del mondo e gli uomini hanno una forza straordinaria.

Forse dopo tutte ste bolle immobiliari, economiche e finanziarie, tutti i Paesi del mondo ne sono usciti un po’ ammaccati, ed è giusto quindi rimboccarsi le maniche e ognuno di noi nel nostro piccolo lavorare sodo per creare un futuro per chi ci ha preceduto, per chi ci accompagna e per chi verrà.

E anche se chi avrebbe dovuto proteggere non l’ha fatto e non lo farà mai, loro malgrado, è indiscutibile che bisogna andare con il giusto coraggio e tendere il più possibile verso i nostri obbiettivi personali.

Scrivere, leggere e approfondire appena si ha un po’ di tempo libero a disposizione, perché è così che vorrebbero i nostri genitori ed un po’ anche noi.

Tuttavia, fortunatamente le cose cambiano, va così, se il piatto è troppo grosso lo si divide a metà con qualcuno e la portata è destinata a finire, per ritrovarsi sazi e satolli.

Se poi la fame è tanta, con un po’ di pazienza e qualche pausa comandata si finisce anche la propria pietanza perché si sa sprecare il cibo è peccato, c’è un sacco di gente li fuori che proprio non se lo può permettere.

Quindi gustiamoci questo fine anno, digeriamo l’ultimo mese del 2018 e ricominciamo ristorati dopo un breve riposo perché il 2019 sarà un altro anno interessantissimo.

Io personalmente vorrei riattivare un paio di cose interessanti senza perdere d’occhio gli impegni assunti, con un’attenzione particolare nei confronti di chi mi sta attorno.

Questo blog è una di quelle cose, che adoro coltivare e che ogni giorno cresce un pochino, per il 20’19 ci sarà una grossa sorpresa ma è un po’ prematuro parlarne.

Ovviamente sarà un po’ difficile barcamenarsi tra ufficio, trasferte e lavori di casa ma prometto, ogni città italiana che toccherò verrà in parte con me e a Dio piacendo ne leggerete tutti un po’.

Ma veniamo a questa bella Italia, non so dove vivete voi, e immagino anche voi non sappiate dove io, qualcuno magari lo immagina, qualcuno no, ma in ogni caso ogni città, ogni contea, ogni contrada, ogni villaggio, ogni paese ha motivo di essere visitato.

Quindi forza in marcia, via uno via l’altro e si va, tutti insieme!!

Ci rileggiamo Venerdì, buona settimana lavorativa e non a voi tutti.

3.000 Caratteri Spazi Inclusi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

About L'Impiegato (Un Pò Sfigato) In Carriera

"Una Vita Sola Non Basta"

Latest Posts By L'Impiegato (Un Pò Sfigato) In Carriera

Categoria

Senza categoria