Buongiorno a tutti, è arrivato Lunedì e con lui altri cinque giorni di lavoro e un bel po’ di freddo pungente,

oggi è iniziata presto, alle 5:00:00 eravamo in piedi pronti a correre per visite a destra e sinistra. A pausa pranzo mi aspetta un lauto pasto in buona compagnia e un bel bicchiere di vino.

Le ore passano lente, ma qualcosa sotto si muove all’impazzata a ricordarmi che sono ancora vivo e che non devo più fare nulla.

Oramai è quasi ora di andare a sciare, gran parte degli ha già aperto ed uno skypass con noleggio dell’attrezzatura vale il cervo con polenta e sangria su in alta quota, peccato che D preferisca il sole e il mare alla neve e le lamine.

Questo sabato era giornata di festa e a parte gli esercizi commerciali in centro era tutto chiuso, compreso il mio bar preferito dove dopo pranzo mi fermo sempre per un buon caffè.

La concezione, una bella festa cristiana che ci ricorda che i miracoli ogni tanto avvengono sul serio e che quindi bisogna crederci fino in fondo.

Il signore delle pulizie è appena entrato e ha salutato tutto l’ufficio come suo solito, il lavoro oggi scarseggia, forse perché il capo è fuori per rappresentanza.

Il sole splende alto e le nostre tendine a pacchetto ci riparano dai raggi forti della stella.

Ho già fatto un giro dai colleghi dei piani inferiori e più che quattro chiacchiere ed un caffè non sono riuscito a raccimolare, tranne un collega un po’ più simpatico degli altri che cazzeggiava allegramente al computer.

Queste visite oramai sono diventate una moda, ma sono piuttosto inconcludenti, a volte capita che rimango per ore da solo e un po’ di compagnia non guasta mai.

Tutti vogliono lavorare duro e riposarsi un po’ nei giusti momenti di pausa, solo che non si può neanche uscire sulle scale a godersi un po’ la giornata a meno che tu non abbia giacca, cappello e guanti.

Così per due chiacchiere in amicizia, per rilassarsi un po’, anzi sapete che vi dico? Adesso vado a prendermi un the, riprendo il blog tra un attimino.

Rieccomi: ristorato e sazio, ora meglio, davvero!

Questa è una buona notizia, contro il pessimismo cosmico che ci circonda, eheheh.

Qualcuno vorrebbe non esistessimo, qualcuno pensa di risolvere i suoi problemi cercando di spingerci nei guai, bhe ho una notizia, a volte i miracoli accadono, com per l’immacolata, buttate tutto fuori e pazienza se qualcuno se la prenderà.

Sono giornate belle queste, tra poco nasce Gesù e finisce l’anno 2018, io arrivo al 35esimo e le ferie non si faranno attendere.

Scusate un pò di confusione nei post e nelle date, cercherò di essere più ligio in futuro, lo prometto.

Anche il gelo non si è fatto attendere e io testimonierò tutto questo da qui in avanti quindi seguitemi su tutti i social e qui sul blog, ci divertiremo un sacco e non ci sarà bisogno di sfoderare le pistole perché qui vi potete ritenere tra amici!

Anche se le cose dovessero mettersi male per favore rimanete col sorriso sul viso e ringraziate

 Ci leggiamo a fine corsa, ciao!!

3.000 Caratteri Spazi Inclusi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

About L'Impiegato (Un Pò Sfigato) In Carriera

"Una Vita Sola Non Basta"

Latest Posts By L'Impiegato (Un Pò Sfigato) In Carriera

Categoria

Senza categoria