Buongiorno, bentrovati e buon Lunedì! Si attacca con una nuova settimana, va così!

Si sa, per chi sta in ufficio tutta la settimana dal Lunedì al Venerdì il fine settimana, così come gli orari, sono sacri, si deve fare giusto il minimo indispensabile, il sottoscritto tuttavia questa Domenica l’ha passata ad uno quegli eventi combinati che durano tutto il giorno, che bello è stato bello però vuoi mettere con una mezza sonnecchiata qua e là lungo tutto l’arco del giorno.

E gli orari, gli orari anche, badgia la mattina, a pranzo, la sera, manco un minuto di straordinario che non si sa mai quant’è bello uscire e urlare al mondo:LIBEROOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO.

No, troppo comodo, infatti c’è un sacco di gente che si sbatte tra partite a calcetto con gli amici, un film con la morosa è un sacco di altri divertimenti con parenti e conoscenti.

Nonostante questo si ricomincia, a ciclo, tutte le settimane, a tutte le ore, tutti insieme, sempre gli stessi. Una bella squadra. Si sa però, oggi come oggi, si va e si viene, tutti sono utili nessuno è necessario. Bisogna essere fortunati per sistemarsi, sentimentalmente, lavorativamente è più in generale nella vita su questo pianeta con gli altri.

Bisogna sempre tenere i piedi per terra, senza sognare troppo, bisogna secondo me trovare il giusto equilibrio tra ciò che è giusto e ciò che non lo è affatto.

A patto che ci riusciate poi bisogna fare i conti coi giorni che passano e gli interessi di chi ci circonda. Qualcuno riesce sempre a predominare un pochetto senza farsi troppi problemi o scrupoli.

Anche chi sta sempre appresso alle profezie o agli oroscopi non è immune da questa legge universale, una legge che se sfruttata bene può portare a grossi grossi risultati.

Avere un futuro, lasciare l’incerto per il certo e riuscirci nel breve termine, uscire da questo limbo in un modo o nell’altro, è alla fine tutto quello che uno desidera, niente di meno, niente di più.

E con te ti porti appresso una serie di anime che neanche Caronte poteva immaginare, tutti con te, insieme verso l’infinito e oltre, come diceva sempre Buzz Lihtyear dell’attuale trilogia di Toy Story.

Comunque sia, lo stipendio è arrivato, seguitemi su Quora ci sarà da divertirci, ve lo assicuro.

Almeno per i prossimi 3 anni, credo!

Fino ai 2 anni e mezzo della bambina, quando sarà tutta cacca e pappa…

E li sono sicuro, si riposerà ben poco, già me lo vedo, pianti e strilli in quantità, un sacco di veglie, ma tanto c’è la maternità della mammina, dopo si vedrà, sempre ottimisti!

Tra una tavolata e l’altra altro che riposo, ah il meritato riposo, che nostalgia…

Saranno anni che non riposo bene, come riposavo da bambino e probabilmente a parte qualche sporadica sensazione, non se ne fa più nulla.

Adesso è sera e riposerei ben volentieri, sarà la giornata stancante, saranno un sacco di cose, ma ci vorrebbe

Ci leggiamo Venerdì con un altro favoloso post del vostro impiegato (un po’ sfigato) in carriera, a presto!

3.000 Caratteri Spazi Inclusi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

About L'Impiegato (Un Pò Sfigato) In Carriera

"Una Vita Sola Non Basta"

Categoria

Senza categoria