Colora Il Tuo Quaderno

Quanti di noi hanno un block notes, un quaderno di appunti, un piccolo diario… Bene, ho personalmente imparato che una delle primissime fondamentali regole per avere un rendiconto quasi perfetto, oltre all’ordine e alla calligrafia, è sicuramente quello di tenerlo allegro, colorato, il più possibile.

Si okay, qualche disegno, qualche post-it, qualche sketch divertente e simpatico ci può anche stare. Ma volete mettere i colori? Arcobaleni e arcobaleni di matite ed evidenziatori, penne e pennarelli, un tripudio di scale di grigi e neri lutto che svaniscono nel nulla. Sarebbe fantastico. Non dico sia semplice come bere un bicchiere d‘acqua, perché non lo è, per alcuni magari anche ma non sempre per tutti.

Io ho sempre adorato disegnare e anche colorare, tuttavia crescendo ho anche imparato a mie spese che bisogna rinunciare a qualcosa, prima o poi. Lo sport ad esempio, i cartoni animati, le vacanze…a volte…e qualche volta succede che bisogna rinunciare anche al mondo a colori. Che non è l’ultimo plasma della Samsung neh…

Quando eravamo piccoli, e anche qui, non proprio tutti, il mondo a modo suo era sempre un po’ più colorato, o almeno lo sembrava. A scuola, coi genitori, era tutto un #colore. O no? Poi cresci: le serate in amicizia, le prime fidanzatine, le belle auto, che tanto belle non erano, ma a noi piacevano un sacco. E poi cresci ancora e via giù a lavorare, e i complimenti: bravo, hai fatto davvero un ottimo lavoro! Fino alla pensione. Però quante rinunce, quanti giorni, tutti simili. I miei nonni direbbero “quanta acqua sotto i ponti”. Chi si riesce a costruire una carriera, chi riesce a costruirsi una vita. In ogni caso àcostruire. E quanto è costruttivo tenere un blog, che parla un po’ di te, un po’ di casa, un po’ di lavoro, un po’ di fortuna. Oggi fa caldo, è arrivata l’estate coi suoi colori a tenerci compagnia, ad accompagnarci a Settembre e un po’ più in là, quando cambieranno i colori, quando farà un po’ più fresco, quando pensare al futuro sarà la normalità. Quando saranno passati altri sei mesi e il nuovo ufficio, le nuove colleghe, i nuovi colori, il nuovo sarà solo un ricordo di quello che era.

Intanto voglio pensare al beige della sabbia, l’azzurro del cielo, il blu del mare che mi aspettano tra poche settimane, quando salirò se quell’auto e prenderò la direzione vacanze, per stendermi a braccia incrociate sotto il giallo dell’ombrellone e con in mano l’arancione della mia bibita e l’aria che mi accarezza le guanciotte. Un colore da più senso a quello che stai facendo, trovo. Voi non trovate? Persino i Vigili Urbani con quel bianco, quel verde, quel nero e le loro multe grigie, come il grigio della carta copiativa della copia che ti lasciano sul cruscotto.  Che dire, i colori sono quel qualcosa in più che ti svolta la giornata.

Per non parlare del tuo quaderno su cui puoi scrivere tutti i tuoi pensieri, tu colorali..

Ci rileggiamo la settimana prossima, buona continuazione a tutti.

3.000 Caratteri Spazi Inclusi

Pubblicato da L'Impiegato In Carriera

"Una Vita Sola Non Basta"

One thought on “Colora Il Tuo Quaderno

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: