Il Buco All’Orecchio

Piercing, tatoo e barba hipster, in ufficio si sa, non vanno un granchè. Metti caso che passa il Dottore, i Figli del Dottore o l’Amministratore Delegato, che figura ci fai? Sei serio? Stiamo scherzando? Ma dai…

che poi un buco all’orecchio cosa vuoi che sia, ma niente no, non se ne parla, così come le orecchiette a pranzo, il fumo durante gli orari di lavoro (le sigarette sono l droga dei poveri), perché qui in questa strana galassia, noi si è abituati a lavarci i denti con lo spazzolino elettrico dopo i pasti in mensa, tipo quelli che fanno quei fantastici sottili fasci di luce rossa se pigi un po’ troppo contro le gengive, siamo abituati a bere acqua naturale fuori frigo e soprattutto a parlare a bassa voce con un’espressione bonaria.

Ecco tutto questo poco si addice ad uno stile di vita alternativo, se no poi va a  finire che qualcuno si incazza. Mica vorrai perdere uno stipendio sicuro e tanti buoni compagni di viaggio e tutta l’aria condizionata aggratise che vuoi?                                  #             A a A

Ma detto questo, cosa ci fai poi con un buco all’orecchio? Lo fai per il gusto del dolore che provi nel farlo? Lo fai per sentirti più vivo, più libero forse? Ma guarda che fa male. Io vedo ragazze che hanno abolito gli orecchini, eppure il buco gli è rimasto. Nèh… E dai, e poi non si è più ragazzini, anche se si è ancora sulla cresta dell’onda, si è messo sale in zucca e acqua sotto ai ponti ne è passata un bel po’.

Alcune colleghe e/o colleghi per non insultarti ti direbbero semplicemente:

“aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaammazzati!”

Vuoi vincere un bel biglietto diretto per una buona uscita? Ma poi neanche, se sei abbastanza fortunato (e bisogna esserlo seriamente) nessuno ti dirà mai nulla e tu potrai muoverti tra l’officina e la reception, l’amministrazione e la direzione, lo stile e il commerciale, la logistica e la qualità con il tuo bel buco all’orecchio, stringendo mani e dando il cinque a chiunque. E lo mostrerai fiero a tutti, convinto di essere il migliore. Anche se ti dà quell’aria un po’ spavalda, a metà tra un rocker ed un harleysta. Lo farei, sono sincero, giusto per dare un po’ di movimento alla situazione, giusto per far sorridere un po’ questi tristoni che mi circondano, per dargli, giustamente o meno, qualcosa di cui parlare. Basta che poi mi dimentichi e basta. Sono un po’ contento che ti arrovelli nella tua insana tristezza ed un buco all’orecchio è certo che non ti salverà, sei inesperta e/o inesperto ed incommensurabilmente insalvabile.

Non potrei vivere la vita sentendomi addosso le minacce di ludopatici e tristoni. Ho voglia di costruire qualcosa che non si è mai visto prima, un impero, grandioso. E tu in tutto questo non sei prevista e/o previsto, quindi buco all’orecchio o meno, fammi una cortesia, esci per sempre dalla mia vita. Non avrò mai più bisogno di te, sei inutile.

BYE BYE BYE

 

Ci rileggiamo la prossima settimana per nuove straordinarie avventure!

3.000 Caratteri Spazi Inclusi

Annunci

Pubblicato da L'Impiegato In Carriera

"Una Vita Sola Non Basta"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: