Gli Argomenti Del Giorno Perdono Il Tempo Che Trovano

Ho sempre cercato di essere una persona onesta, di non mettermi nei guai, di rispettarmi e rispettare il prossimo. Sembriamo tuttavia essere arrivati ad una situazione in cui non ci si può più neanche fidare dell’amico fraterno, della mamma e perfino di chi con te condivide le stesse passioni e gli stessi dolori. È difficile e complicato farsi accettare e a mia volta accettare ciò che ti viene detto e ogni tanto fatto. Tutti che vogliono dire la propria, ognuno a modo suo. Meno male che dove passo la giornata non si parla molto, se proprio non é necessario. Meno male anche che a casa gli argomenti sono molto ma molto meglio di quello che potevo immaginare. E tutto ruota intorno alla piccola: la piccola che fa la pappa, la piccola a cui è spuntato un altro dentino, la piccola che guarda Alvin&The Chipmunks. Stasera torno a casa un po’ più sereno, perché la vita scorre fluida e tonica. Fuori soffia il vento e dentro resto con la giacchetta sulle spalle. Mi piacerebbe essere un pelino meno consapevole della dura realtá che bisogna affrontare quotidianamente per trovare un equilibrio con gli altri, gli ambienti e se stessi. Ora più che mai vorrei sentire le persone care, fare un cenno, chiedere come stanno e cosa fanno ma ho un sacco di questioni aperte, fin troppe. Devo sputare questo gomitolo di peli che si è cacciato in bocca. Penso agli spensierati, agli impegnati e ai rassegnati. Trovo facile scrivere oggi, più facile del solito e questo mi piace. Sono un po’ stufo di dover sempre imparare qualcosa, cioé mi piace ma preferirei non fosse un obbligo. Mando le mail, stampo i miei fogli é compilo immensi file excel ma vorrei riposare un pochino. Appoggerei la testa sulla spalla destra, giusto qualche minuto, non dormirei. Vorrei conoscere un 35enne come me che mi dicesse, io sono a posto e sono felice perché é tutto così facile. Vorrei fosse già Settembre del prossimo anno, così che le festivitá e le ferie fossero già passate e anche metà di un altro anno. Mi piacerebbe anche avere qualche anno in meno, o in piu, mm qui é difficile prendere una decisione chiara. Vorrei sapere esattamente cosa fare al momento giusto, così da non farmi trovare impreparato. Noi ragazzi della nostra generazione ne abbiamo passate di tutti i colori e vorremmo stare un po’ tranquilli una volta tanto. Tutti questi avvicendamenti, poche cose che vanno come dovrebbero andare, molte cose da gestire. E poi c’é la iella, la voglia che manca e il raffreddore. Forse é il caso di guardare solo il lato positivo delle robe ed esprimere la propria riprevolezza per l’altro lato di quelle stesse robe. Ora pranzo e gioco un po’ al cellulare, il tempo passa, ciò che conta resta. Siamo un pensiero da rincorrere.

Ci leggiamo la settimana prossima, questa edizione è piuttosto anticipata rispetto alle altre, questo perchè oggi voglio assecondare il motto: “chi ben comincia è a metà dell’opera”

Saper vivere è un’arte mica da poco.

3.017 Caratteri Spazi Inclusi

L'Impiegato In Carriera

"Una Vita Sola Non Basta"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...